E’ l’ora di mettere ordine

Troppo tardi ho deciso di metter via le cose
ed ho cercato di fare ordine nella mia vita,
forse perché è stata sempre in disordine
e per questo, alcune volte, non mi sono neanche accorta
di avere tante cose sotto mano…
le avevo perdute nel disordine della mia vita.
E così, quando ho tentato di fare ordine nella vita di qualcun'altro,
mi sono resa conto del disordine che c'è nella mia,
mi sono accorta che sotto una montagna di cose
accumulate li a perdere, tra rancori, dolore e delusioni
proprio lì c'era il mio cuore
che ancora può battere… 
forse lo sta già facendo
e non l'ho sentito perché non pensavo ci fosse più.
Adesso, cercando di fare ordine nella tua vita,
ho fatto ordine anche nella mia
ed ho trovato qualcosa che a te non credo interessi.
E' per questo che oggi ti dico le cose
così come ho scoperto che sono
non perché voglio indurti a prendere una decisione
ma perché voglio solo preservare me stessa.
E non sai quanto mi costa farlo,
quanto mi costa allontanarti
allontanare te che sei
una delle persone più speciali della mia vita

E’ l’ora di mettere ordineultima modifica: 2006-11-08T13:39:39+01:00da vaso_dipandora
Reposta per primo quest’articolo

49 pensieri su “E’ l’ora di mettere ordine

  1. Scusa il copiaincolla, ma sto cercando di organizzare un piccolo raduno di bloggers a cui sei invitato/a. Per favore, scrivimi a zicovo@libero.i t per darmi due o tre date in cui saresti disponibile per un raduno a Roma. Sono ben accette proposte, la cosa è ancora in fase embrionale!! Ciao!!

  2. Ti leggo sempre con piacere… anche se dalla parte dei “piccoli uomini” ;-)… Allontanare le persone speciali lo si può fare quando sappiamo con certezza che loro resteranno dentro noi… e noi dentro loro!
    La canzone di Bennato (e a me piace la sua voce proprio perchè urta) è un po’ il sovvertire i soliti luoghi comuni… compresi quelli di secondo livello, quelli che nel fare controinformazi one cadono negli stessi errori del sistema che criticano.

  3. Buongiorno pandorina,si avevo già notato il tuo autoritratto,ma mi riferivo alle foto che hai scattato e a quelle che farai,perche non evi fermarti,magari riprendi con una digitale piccola,sempre foto sono.Anche per me fu triste abbandonare carta e iposolfito,ma i tempi son cambiati e la carta fotografica sta scomparendo.A presto mia adorata fotografa

  4. nella mia @ non c’è niente…a me non danno fastidio le battute, perchè io sono la prima a farne…ma ti capita mai di stare nervosa e tesa come una corda di violino, e tutto quello che ti succede accanto ti irrita??? per me è così. ho i caxxi miei per la testa e vorrei che stessero tutti zitti xchè le loro voci mi si amplificano nel cervello fino a farmi male e a farmi perdere la pazienza.

  5. ho appena visto quel power point chemi mandasti alcuni giorni fa…non ho parole. quei racconti mi hanno fatto venire la pelle d’oca…soprat tutto quello del bambino al bar. un altro po’ mi mettevo a piangere…graz ie pandy x tutte queste cose carine che mi mandi!!

  6. Ciao pandorina zuccherina oggi sono stata assente perchè ho riportato papà in osp ma non più in quella struttura in una più grande dove lo cureranno meglio. Che decisione di un certo peso stai prendendo ci vuole coraggio per decidere una cosa del genere che cosa dolore, ma tu sei forte e se avrai bisogno sai che ci sono…

  7. ma perchè mi chiamate tutte “principessa” ?? mi piace, si, lo ammetto….ma vorrei capire. ah, forse ho capito, perchè sono la principessa sul pisello?? ahahahahahaha.. ..patanella è un nomignolo affettuoso che deriva da PATATA (alias VAGINA)…ahaha hah! tu sì na’ patanell’ o patanè….che ne so, a napoli si usa molto. vedi che anche dust lo usa…

  8. forse perchè hai sofferto troppo. il mio prima era un amore incondizionato. oggi si è trasformato in un amore disperato…for se quando diventerò madre, cesserà di essere amore e l’amore vero lo trasferirò completamente sui miei figli. chissà panorì…nel frattempo vatti a fare 2 risate con l’ultimo post di nya e poi leggiti i commenti da lei, da me e da tigry…

  9. ciao donna meravigliosa.
    hai messo una canzone che…
    che mi prende e mi devasta.
    ma non è una brutta sensazione.
    volevo dirti che mi sono parcheggiato in un altra piattaforma
    http://metromad rid.blog.co.uk/,
    temporanemente.
    in attesa che virgilio mi riaccetti.
    non ti ho scritto +.
    ho letto una forma di dolore nelle tue parole.
    il dolore va rispettato.
    antonio c’è, quando vuoi.
    a presto.

  10. AAAAHHHHHHHH pure te adesso a fare quella che non si scandalizza? ma guarda che lo so che alla fine voi sotto sotto siete più pericolose de me!!!! Hai visto anto dov’è andato? ma accidenti per lasciargli un commento mi pare di fare la scena della caciotta in non ci resta che piangere…alto là! chi siete ? si… ma cosa portate? 1 fiorino! Ehehehehe ciao bella padorina e non stare chiusa in casa ne oggi ne domani guarda che lun ti interrogo sai! =o)

  11. Buongiorno pandorina dolce,sono qui a interrogarti come promesso. Dimmi che non sei stata a casa ma che sei uscita e ti sei divertita… Dai che so com’è la tua vita , da ciò che mi racconti ma vorrei che fossi più felice e avolte siamo noi i primi a farci del male per poca fiducia in noi stessi (senti di chi parla…) ti voglio bene e sarò felice quando mi racconterai come un fiume in piena l’incontro con una persona speciale…un bacio nya

  12. Hai ragione tesoro mio, ma la vita a volte sembra giocare con noi, troviamo speciali persone che non ci apprezzano e magari crogiolandoci nel dolore di quel “rifiuto” non ci acorgiamo delle persone che ci vogliono bene davvero e magari siamo proprio noi a dare a loro il nostro disinteresse. L’amore arriva quando non lo cerchi, quando sembra che ormai sia impossibile si spalanca e ti inonda con prepotenza. Ti dico questo perchè è accaduto a molti e proprio poco tempo fa ad un amico che era ormai deciso a lasciare famiglia e pure l’Italia
    deluso dalamicizia dalle prospettive future dalle donne…mancava no 3 settimane alla sua partenzae invece ha conosciuto una ragazza di una semplicità unica e se ne è innamorato. Non gli importa più di partire le sue prospettive sono diventate lei e il sentimento che stanno coltivando giorno per giorno… a volte bisogna darsi una scrollata per poter fare ordine un po come stai facendo tu adesso. Stai sulla strada giusta, non avere fretta, vivi pienamente ogni giorno dai un senso anche alle cose che un senso non hanno sii positiva e gli altri avranno il piacere di vedere la donna speciale che sei…credimi sei speciale e se ne accorgeranno presto

  13. Bella..rifatti gli occhiali tu…!!
    Ahah…
    Sei una bella ragazza e lo sai…..
    allora ,o mamma mia come se chiama la matta..l’ex dell’amico tuo laziale….,se deve ammazza’..brut ta e anche acida..!!
    Ok non siamo modelle..ma siamo sempre belle…!!aahh
    Ciao…

Lascia un commento